Palau Lloctinent

Barcellona

Condividi su

Il Palau del Lloctinent (o palazzo del Luogotenente) risale al 1557, è in stile gotico-rinascimentale e fu disegnato dall'architetto Antoni Carbonell come residenza del viceré della Corona spagnola in Cataluña all'interno del recinto del Palazzo Reale, anche se in realtà il viceré non lo occupò mai. Fu sede della Inquisizione e dal 1836 al 1993 fu sede dell'Archivio della Corona di Aragona (che ora è in Calle Marina). Ha due entrate, una da Plaza del Rey e l'altra dalla Calle Comtes, in pieno quartiere ebraico, nel centro storico della città comitale (per la sua costruzione sono state perfino utilizzate delle lastre provenienti dal cimitero ebraico della montagna del Montjuïc). Appena entrati si vede un bel patio con giardino, circondato da archi appoggiati a colonne toscane, e al centro vi è una fontana di pietra. Notevole la bellissima scalinata sempre in pietra; la tromba delle scale ha un bellissimo soffitto a cassettoni di legno intagliato, che raffigura un'imbarcazione rovesciata. Un'altro degli elemeno i più impressionanti è la porta di San Jordi, realizzata in bronzo da Subirachs per mettere in comunicazione l'antico palazzo reale con quello del viceré. Il palazzo di può visitare da lunedì a domenica dalle 10 alle 19. L'ingresso è gratuito. È stato dichiarato nel 1931 Bene di Interesse Culturale dal governo spagnolo.



4 Ottobre 2010 16:30

Panel 17 - Elemosina e giustizia



Presiede

Guzmán Carriquiry

Segretario della Pontificia Commissione per l'America Latina, Santa Sede


Intervengono

Mustafa Çagrici

Gran Muftì di Istanbul, Turchia

Giuseppe Laras

Presidente em. Assemblea dei Rabbini d'Italia e Rabbino Capo di Ancona

Andon Merdani

Metropolita ortodosso, Chiesa di Albania

Alexander Ogorodnikov

Testimone della deportazione nel Gulag, Federazione Russa

U Uttara

Monaco buddista, Myanmar - Birmania

Francesca Zuccari

Comunità di Sant’Egidio, Italia


5 Ottobre 2010 09:30

Panel 24 - La famiglia e le religioni



Presiede

Jean-Dominique Durand

Storico, vicesindaco di Lione, Francia


Intervengono

Nicholas Dausi

Vice Ministro Affari Presidenziali, Malawi

Jakov Ebert

Rabbino di Würzburg, Germania

Ioan

Metropolita ortodosso, Patriarcato di Romania

Siti Musdah Mulia

Rappresentante della “Conferenza Indonesiana delle Religioni per la Pace”

Gerhard Pross

YMCA, Germania

Heinrich Walter

Superiore generale del Movimento Apostolico di Schönstatt, Germania