Piazza del Campidoglio

Condividi su

Piazza del Campidoglio, RomaLa piazza del Campidoglio si trova in cima al colle del Campidoglio a Roma.
Fin dal medioevo l'area del Campidoglio fu sede dell'amministrazione civile della città.
Sui resti del Tabularium esisteva un fortilizio della famiglia Corsi di cui si impadronì nel 1114 il popolo romano; fu destinato a sede del senato cittadino ed ingrandito nel XIV secolo.

Lo spiazzo sterrato antistante era destinato alle adunanze di popolo ed era fiancheggiato da edifici destinati a sede dei Banderesi, cioè dei capitani della milizia cittadina.

Nel 1453, papa Niccolò V fece costruire al Rossellino il Palazzo dei Conservatori, ristrutturando pesantemente le Case dei Banderesi per realizzare la sede della nuova magistratura. Rossellino realizzò un edificio con un portico ad archi a tutto sesto al piano terra ed una facciata con finestre crociate e logge binate. Venne conservato l'orientamento delle preesistenze, seguendo intenti chiaramente prospettici, secondo un principio progettuale identico a quello che Rossellino attuerà a Pienza, realizzando una piazza trapezoidale. I lavori di rifacimento coinvolsero anche il Palazzo Senatorio, ma furono interrotti dalla morte del pontefice. Il palazzo dei Conservatori sarà quasi completamente demolito nel 1540 da Michelangelo, ma la sistemazione quattrocentesca risulta documentata nei disegni di Maarten van Heemskerck eseguiti tra il 1536 ed il 1538.

Michelangelo Buonarroti riprogettò completamente la piazza, disegnandola in tutti i particolari e facendola volgere non più verso il Foro Romano ma verso la Basilica di San Pietro, che rappresentava il nuovo centro politico della città.
La statua equestre di Marco Aurelio in bronzo dorato, precedentemente situata in piazza San Giovanni (dove ora si trova l’obelisco), venne posizionata al centro da Michelangelo, a cui Paolo III aveva commissionato di studiarne la precisa collocazione; la statua originale, dopo lungo restauro che ha anche riportato alla luce delle tracce di doratura, è oggi conservata nei Musei Capitolini, mentre sulla piazza è stata messa una sua copia.



1 Ottobre 2013 17:00

Preghiera Ecumenica dei Cristiani per la Pace



Meditazione

Theodoros II

Papa e Patriarca di Alessandria e di Tutta l'Africa

Gerhard Ulrich

Vescovo luterano, Presidente della VELKD, Germania

Joseph Coutts

Arcivescovo cattolico, Pakistan


1 Ottobre 2013 17:00

Preghiera per la Pace

in luoghi diversi, secondo la religione, intorno alla Piazza del Campidoglio




1 Ottobre 2013 18:30

Processione di pace

dai luoghi di preghiera, in corteo verso il palco


1 Ottobre 2013 19:00

Cerimonia finale

Interventi conclusivi - Testimonianze - Proclamazione, consegna e firma dell’Appello di Pace 2013



Intervento

Ignazio Marino

Sindaco di Roma

Domenico Quirico

Giornalista, inviato de “La Stampa”, Italia

Alganesh Fessaha

Presidente della “Associazione Gandhi”, Eritrea

Andrea Riccardi

Storico, fondatore della Comunità di Sant’Egidio


1 Ottobre 2013 19:30

Proclamazione dell'APPELLO DI PACE 2013