Quirico Domenico

Giornalista, inviato de “La Stampa”, Italia

Condividi su

[1951, Asti, ITALIA]

Scrive per “La Stampa” dal 1980. È stato caposervizio degli Esteri, poi corrispondente da Parigi.

Come inviato speciale ha raccontato la vita politica e sociale del Sudan, del Darfur, la carestia e i campi profughi nel Corno d’Africa, l’Esercito di Resistenza del Signore in Uganda. Ha seguito le “primavere arabe” dalla Tunisia all’Egitto. E’ stato più volte in Libia per testimoniare la fine del regime di Gheddafi. Da ultimo ha coperto per tre volte la guerra in Mali. E’ stato inviato speciale in Somalia e più volte in Siria.

Ha scritto numerosi libri tratti dalle sue esperienze di osservatore e testimone nei teatri più difficili del mondo.
Il 9 aprile 2013, mentre si trovava in missione in Siria, è stato rapito da un commando fondamentalista. E’ stato liberato l'8 settembre 2013, dopo 5 mesi di prigionia. Tornato in Italia, continua a scrivere e a seguire con passione il dramma della guerra in Siria e delle violenze che insanguinano gli altri paesi della regione.


(agosto 2015)